Jack audio – è davvero così indispensabile?

Da settembre 2016, quando Apple presentò l’iPhone 7, si sollevarono polemiche inerenti alla rimozione del jack audio, perchè Apple ha voluto rimuovere tale connettore?

Era già da aprile 2016 che iniziarono ad uscire i primi rumor inerenti a ciò, e gli utenti erano divisi in due fazioni: chi era favorevole al cambiamento, e gli utenti tradizionalisti che preferivano lasciare le cose come stavano.

Tuttavia, sfortunatamente per la seconda categoria, Apple ha rimosso il jack audio in favore del connettore Lightining, il quale, oltre a ricaricare il device, avrebbe permesso anche di ascoltare la musica attraverso le EarPods presenti in confezione con l’attacco Lightning. A sorpresa, però, Apple ha introdotto in confezione un adattatore Jack-Lightning, per permettere di connettere le cuffie (o auricolari) al device attraverso il connettore Lighting.

Oltre all’ascolto cablato è possibile anche attraverso il comparto bluetooth, ad esempio Apple sul suo store ha commercializzato le AirPods.

Possedendo un iPhone 6s Plus non ho un “problema” simile, in quando è ancora presente il connettore jack, tuttavia ho deciso di utilizzare per una settimana dei dispositivi bluetooth o con connettore Lightning. Per quanto riguarda la seconda catergoria posso dire che la qualità non è delle migliori, forse perché eccetto le EarPods di Apple ho utilizzato cuffie e auricolari di fascia bassa. Per quanto riguarda i dispositivi bluetooth devo dire che non mi sono trovato male, ho utlizzato le Jabra Revo e le Plantronics Black Beat Sense come cuffie e gli auricolari di Umi. Tutti i test che ho svolto sono stati eseguiti attraverso Spotify. 

Quindi ritornando alla domanda principale: il Jack Audio è davvero indispensabile? Da ciò che ho provato la mia risposta è tutt’altro positiva, Apple aveva fatto una mossa simile quando nel 2015 aveva introdotto la USB di tipo C sui propri Macbook, rimuovendo ogni altra porta presente sul laptop di Cupertino. Stiamo andando verso un mondo dove vorremmo “abbandonare” i cavi, ad esempio tramite le connessioni Wireless o anche Bluetooth, quindi è davvero un male aver abbandonato tale connettore? 

Studente di Informatica e Tecnologie per la Produzione del Software presso l’università di Bari ed appassionato di tecnologia, "forzato" ad apprendere l'uso della tecnologia ed affascinato da essa, in particolare dal mondo Apple e dal suo ecosistema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *