Sony XZ1 – è ancora un acquisto valido?

Conviene acquistare uno smartphone Sony?

Sony ha presentato il Sony XZ1 da quasi due anni, come top di gamma della propria serie.
Preferisco soffermarmi sul modello base, tralasciando la versione Premium e Compact.

Come top di gamma del 2017, presenta lo Snapdragon 835 come processore, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, oltre a presentare sia la porta USB-C, che il jack audio. La memoria può essere espansa tramite MicroSD, mentre il dispositivo, in questo caso, non è in versione dual sim.

La peculiarità di questo smartphone sono le dimensioni compatte, che permettono agevolmente e facilmente l’uso con una mano.
Grazie a queste dimensioni, è possibile sbloccare facilmente il dispositivo utilizzando il sensore di impronte, posto sul lato destro, senza utilizzare lo sblocco facciale.
Inoltre, posto in basso, è possibile trovare un pulsante per poter scattare le foto in maniera più semplice e comoda.

Unica pecca di questo smartphone è la fotocamera, ovvero la mancanza di una camera grandangolare, che, con il tastino dedicato, lo avrebbe fatto diventare perfetto per quest’uso.

Il software è Android Stock, con alcune personalizzazioni da parte di Sony, come la tastiera che è la Swiftkey, ma è possibile sostituirla con la GBoard classica.
Gli aggiornamenti sono molto frequenti, le patch di sicurezza arrivano quasi ogni mese. Inoltre i major update arrivano quasi in contemporanea ai Pixel di Google.

Questo smartphone presenta ancora le cornici, sia in alto che in basso, ed è proprio in alto che presenta la fotocamera anteriore ed il led di notifica. Il display è da 5.2 pollici, con una risoluzione da 1920×1080.

Lo smartphone supporta la ricarica rapida, permettendo di ricaricarlo in poco più di un ora. Unico dubbio viene sulla batteria, essendo da 2700 mAh.
Tuttavia questi dubbi si sono rivelati infondati, almeno parzialmente. L’unico caso in cui la batteria si scaricava molto velocemente era quando giocavo a giochi molto pesanti.
Ma per un uso base arrivava tranquillamente a sera.

Un vantaggio di scegliere un dispositivo Sony è anche il programma Xperia Companion, che, come per iTunes per iPhone, consente la gestione di file e del firmware per questi smartphone.

Quindi, il Sony XZ1, nel 2019, è ancora uno smartphone valido?
Dipende, se si cerca una batteria che ti porta a sera senza alcun problema, allora questo non è il dispositivo giusto. Se, invece, si cerca un dispositivo dove gli aggiornamenti arrivano puntuali, compatto, fluido e scattante, questo è lo smartphone giusto.

Studente di Informatica e Tecnologie per la Produzione del Software presso l’università di Bari ed appassionato di tecnologia, "forzato" ad apprendere l'uso della tecnologia ed affascinato da essa, in particolare dal mondo Apple e dal suo ecosistema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *