Vai alla barra degli strumenti
riconoscimento_facciale_android

Abilitare il Riconoscimento facciale Android

Negli ultimi anni, diverse aziende hanno introdotto lo sblocco facciale, a volte affiancato dallo sblocco tramite sensore biometrico.
Per questo motivo molti utenti si sono domandati se fosse possibile abilitare il riconoscimento facciale su Android, anche se non presente in versione stock.

Ci sono dispositivi che implementano entrambe, alcuni che utilizzano solo lo sblocco facciale, o altri che possiedono solo lo sblocco tramite impronta digitale.

Per questi ultimi é possibile attivare la modalità ‘Viso Attendibile’, disponibile su Android dalla versione 5.0.
Questa modalità effettua la scansione del nostro volto nella lock screen e poi ci consentirà di sbloccare lo smartphone senza l’utilizzo del PIN o della sequenza.

Come Abilitare il Riconoscimento facciale

  1. Per prima cosa occorre abilitare un Pin o una Sequenza come metodo di sblocco (attraverso Impostazioni – Sicurezza – Blocco Schermo);
  2. Tornate indietro e noterete che adesso il bottone Smart Lock è abilitato (fino a questo momento disabilitato);
  3. Fra le varie opzioni proposte, selezionate ‘Viso attendibile’;
  4. Cliccate Configura ed il dispositivo effettuerà una scansione del vostro volto servendosi della fotocamera frontale.
  5. (Opzionale) Terminata la scansione, vi consiglio di premere “Migliora riconoscimento viso” ed effettuare altre 2-3 scansioni in diverse condizioni di luce.

Alla riattivazione del display, vi apparirà un simbolo in basso al centro per avvisarvi che è in corso la rilevazione facciale.
Se la rilevazione va a buon fine, apparirà il simbolo del lucchetto aperto e potrete sbloccare lo smartphone senza inserire nessun PIN o sequenza.

La velocità di scansione è buona, ma può variare in base alla visibilità, alla fotocamera, alla reattività del dispositivo ed a veramente tanti altri fattori. Vi  invito a provare anche le altre opzioni presenti in Smart Lock.

Questa tipologia di sblocco è meno sicura rispetto a quella tramite impronta. Questa è una scansione 2D del volto e potrebbe essere elusa da una foto.
Lo sblocco facciale di iPhone X rimane ancora il migliore, dal momento che effettua una mappatura del volto, non potendo essere sbloccato da una fotografia.
Probabilmente, nel prossimo futuro, potrebbero arrivare altri device con la stessa tecnologia.

 

Avete capito come abilitare il riconoscimento facciale su Android? Voi lo conoscevate già questo metodo?
Lo abiliterete sul vostro smartphone? Fatecelo sapere con un commento.

Guida testata su Xioami Mi A1 con Android Oreo 8.0

Un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *